Protesi fisse – protesi mobili

images (1)

L’edentulia, la mancanza di denti, parziale o totale, può essere risolta attraverso le moderne tecniche implantologiche o tramite soluzioni innovative nel campo delle protesi fisse o mobili.

 

Fra le protesi fisse non rimovibili, il ponte dentale può sostituire uno o più denti mancanti. Questa struttura è composta da una base di lega metallica ricoperta da materiale ceramico oppure in metal free. I principali prodotti utilizzati per realizzare tali protesi sono: resine composite, ceramica feldspatica, disilicato di litio e ossido di zirconio.

 

capsula1[1]

Le corone dentali si utilizzano per ricostruire e rinforzare i denti rotti o indeboliti da carie o otturazioni. La corona s’innesta sulla parte residua del dente. Con la ricostruzione di una corona in lega ceramica, la parte estetica del dente ha un aspetto naturale e riacquista un ottima resistenza nel tempo. Non si macchia, corrode o cambia colore

 

La ricostruzione di una corona può essere effettuata presso lo studio del Dr Stranges Paolo per vari motivi:
• Per migliorare l’adesione di un ponte o di una protesi
• Per un dente indebolito da un’otturazione molto estesa
• Per migliorare l’aspetto dei denti dopo un’otturazione
• Per un dente danneggiato a causa di un incidente

 

images (7)

Le protesi mobili possono sostituire una parte oppure l’intera arcata dentaria e possono essere rimosse allo scopo di eseguire l’igiene quotidiana.

Lo scheletrato è una protesi mobile parziale, formata da una struttura metallica o scheletro, da una riproduzione della sella gengivale in resina e da elementi dentali in resina. Lo scheletrato viene ancorato ai denti esistenti per mezzo di ganci o di attacchi metallici.

Le protesi mobili totali, sostituiscono una o entrambe le arcate dentarie, appoggiandosi alle mucose e all’osso. La stabilità va costantemente controllata nel tempo, attuando progressive “ribasature”, a causa del graduale ritirarsi dell’osso e delle gengive, al fine di mantenere una corretta funzione masticatoria e fonatoria.

 

protesi-overdenture

L’overdenture o protesi a supporto radicolare

L’overdenture è un sistema costituito da una protesi totale rimovibile ancorata a radici naturali “trattate” o radici artificiali in titanio composte da due parti distinte: la vite (fixture) e la testa (abutment). La vite viene inserita nell’osso mascellare o nella mandibola, dopo l’accertamento della buona salute delle gengive. Una volta devitalizzati i denti residui, si applicano sulle radici agganci a “bottone” o clip, ai quali collegare la protesi.

(vedi anche: www.dentistastranges.it/servizi-odontoiatrici/implantologia)